Pellegrinaggio a Lourdes, Santiago de Compostela e Fatima

dal 19 Giugno al 30 Giugno 2017

(12 giorni / 11 notti)

Pellegrinaggio a Lourdes, Santiago de Compostela e Fatima

 

Quota di adesione*: € 1.350,00 (a persona in stanza doppia) – supplemento stanza singola € 300,00 a persona.

*La quota è valida per 40 persone paganti; nel caso in cui il minimo non fosse raggiunto la quota sarà soggetta ad un adeguamento

La quota individuale di partecipazione comprende:

  • Viaggio in pullman GT con accompagnatore
  • Sistemazione in hotel 3***/4**** in camere multiple con servizi privati
  • Trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo (tranne i pranzi del 5° e 6° giorno che saranno liberi)
  • Assicurazione medico e bagaglio 24 ore su 24 by “ERV”

La quota individuale di partecipazione non comprende:

  • Pranzi del 5° e 6° giorno
  • Bevande ai pasti
  • Ingressi
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente specificato ne “la quota individuale di partecipazione comprende”

Il gruppo sarà accompagnato da un sacerdote

Termini di pagamento:

25% della quota alla conferma del viaggio – Saldo 1 MESE prima della partenza.

INFO E PRENOTAZIONI

Federico 393/2841697

Scarica la locandina in formato PDF

Pellegrinaggio Medjugorje

da Mercoledì 01 a Sabato 04 Febbraio 2017

Pellegrinaggio Medjugorje

 

Partenze:   Cremona: 04:45  /  Mantova – ore 06:00

€ 230,00 (minimo 30 iscritti) comprende:

  • Viaggio in pullman gt
  • Assicurazione medico e bagaglio
  • Pensione completa in hotel vicino alla chiesa dalla cena dell’ 01 alla colazione del 04 febbraio 2017

Salita al podbrdo, al monte krizevac, partecipazione alle funzioni religiose in parrocchia, testimonianze in alcune comunità.

Il gruppo sarà accompagnato da un sacerdote

Supplemento stanza singola € 15. Caparra di € 100 al momento della iscrizione. Saldo entro il 25 Gennaio

INFO E PRENOTAZIONI

Federico 393/2841697  –  Pia 347/2785520

Scarica la locandina in formato PDF

SHOTOKAN Karate International Cup 2017

SABATO 28 GENNAIO 2017

Palazzetto dello Sport Piazza Castello CASTEL D’ARIO (MN)

“SHOTOKAN INTERNATIONAL CUP”

TROFEO INTERNAZIONALE DI KARATE

OSPITE D’ONORE

SHIHAN MASARU MIURA 9° DAN

Organizzatori : M° PAOLO LUSVARDI 8° Dan lusvardipaolo@gmail.com

M° MAURO LANZONI

Segreteria: Emanuela Moreschi

Per ogni chiarimento in merito all’evento si prega contattare l’organizzazione tramite e-mail: moreschi10@libero it

Scarica il Programma (PDF)

Giuramento scuola allievi Peschiera del Garda

Presso il Giardino Parco Sigurtà, martedì 18 ottobre si è svolto il giuramento della Scuola Allievi Agenti di Polizia di Peschiera del Garda.

100 agenti in prova, del 196esimo corso, hanno dichiarato fedeltà alla Repubblica Italiana, diventando agenti a tutti gli effetti.

Hanno partecipato il Prefetto Vincenzo Roca, direttore centrale degli Istituti d’ Istruzione della Polizia, e il Direttore della Scuola di Peschiera, Gianpaolo Trevisi.

Un evento molto emozionante che ha accolto circa 1300 partecipanti, il tutto accompagnato dalle note della Banda della Polizia di Stato. Al termine della cerimonia, è stato presentato Cot un cucciolo di Golden Retriever che diverrà il cane mascotte della Scuola di Polizia.

Commemorazione Agenti Turazza e Cimarrusti

Peschiera del Garda, 23 marzo 2016 – E’ stata ricordata nei giorni scorsi, presso la Scuola Allievi Agenti di Peschiera del Garda, la scomparsa degli Assistenti della Polizia di Stato Davide Turazza e Giuseppe Cimarrusti. Autorità civili e militari, insieme a molti colleghi in servizio e in quiescenza, hanno ricordato i due poliziotti della Questura di Verona caduti il 21 febbraio del 2005 in un conflitto a fuoco. Nell’aula magna e nel poligono dell’Istituto è stata scoperta una targa in ricordo dei due caduti. Con questo gesto, il Direttore della Scuola Gianpaolo Trevisi ha voluto trasmettere ai giovani allievi la memoria del loro sacrificio, affinché vivano pienamente e con impegno e dedizione il loro presente.

Insieme a Davide Turazza e Giuseppe Cimarrusti, è stato ricordato ricordato anche Massimiliano Turazza, anch’egli Assistente della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Verona e fratello maggiore di Davide, ucciso il 19 ottobre del 1994 in località Fumane (VR) da un esponente della “Banda della mala del Brenta”, che insieme ad altri complici stava preparando una rapina ad un furgone portavalori. Alla cerimonia erano presenti la signora Maria Teresa Salaorni Turazza, madre dei due fratelli caduti, le mogli Debora e Antonella e la signora Rossella Lamontanara, vedova dell’Assistente Cimarrusti. Tra le autorità, erano presenti il Direttore centrale degli Istituti di istruzione Vincenzo Roca, il Questore di Verona Enzo Giuseppe Mangini e di Mantova Giuseppe Reccia.

Presente anche una rappresentanza ANPS, guidata dal Presidente Roberto Mambrini della locale sezione.

La signora Maria Teresa Salaorni Turazza riceve un attestato dal Direttore centrale degli Istituti di istruzione Vincenzo Roca

International Cup Shotokan Karate

E’ stato un palasport pieno di giovani e appassionati quello che ha ospitato oltre 500 atleti e maestri provenienti da Belgio, Inghilterra, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Svizzera e Italia, in occasione del tradizionale International Cup Shotokan Karate Europeo a Castel d’Ario.

 

L’evento si è aperto sabato 13 febbraio 2016 con il raduno formativo tenuto da Shihan Masaru Miura (9 Dan), riservato a cinture nere e marroni. Nel pomeriggio si è svolta la terza International Cup, vinta dall’Italia su Belgio e Romania con gare di kata e kumite individuali per cinture nere juniores, seniores e master a squadre.

Domenica 14 febbraio si sono confrontati bambini e ragazzi fino a 17 anni nel 9 Trofeo Subaru nella specialità di kata e kumite individuali. La scuola di karate casteldariese si è distinta con i suoi allievi: 1° Matteo Polinari (kumite), Andrea Licigno (kata); 2° Tommaso Sprocati (kata e kumite), Leonardo De Pascalis (kumite) e Samuele Savioli; 3° Andrea Polinari e Matteo Boni (kata).

 

Ad assistere alle prove finali erano presenti l’assessore provinciale dello sport Francesca Zaltieri, il Sindaco di Castel d’Ario Daniela Castro e il Vice sindaco Nicola Zoccatelli e una rappresentanza della Sezione ANPS, in qualità di ente patrocinante, guidata da Roberto Mambrini.

Trofeo internazionale Subaru di karate

Si è svolta presso il palasport di Castel D’Ario, nei giorni 31 gennaio e 1 febbraio, la 7^ edizione del Trofeo internazionale di karatè sponsorizzato dalla casa automobilistica Subaru.

All’evento, che ha visto al vertice dell’organizzazione il maestro 7° dan Paolo Lusvardi, socio della sezione ANPS mantovana, hanno partecipato delegazioni delle federazioni della Svizzera, Slovenia, Romania, Repubblica Ceca, Gran Bretagna, Belgio e Italia.

La sezione ANPS guidata dal presidente Roberto Mambrini, insieme ad altre istituzioni, tra le quali l’amministrazione provinciale di Mantova ed alcuni comuni, ha dato il suo patrocinio, nello spirito di una sempre maggiore fratellanza nello sport.

Il parco di viale Europa intitolato all’Agente Aliquò

Nella mattina di sabato 4 ottobre, a Mantova nel quartiere di Borgochiesanuova, su iniziativa della locale Sezione dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, ampiamente condivisa e sostenuta dal Questore Dr. Giuseppe RECCIA, ha avuto luogo la cerimonia di intitolazione di un giardino pubblico alla memoria dell’Agente Scelto della Polizia di Stato Francesco ALIQUO’.

Quest’ultimo, alla guida di una volante, il 29 dicembre del 1987, nel corso di un lungo inseguimento di un’autovettura con a bordo due malviventi armati, che avevano perpetrato una rapina ad un ufficio postale, durante un sorpasso, anche a causa della nebbia, non riusciva ad evitare di scontrarsi con un autotreno che sopraggiungeva nella carreggiata opposta. Nello scontro il giovane Agente perdeva tragicamente la vita, a soli 24 anni.

Alla cerimonia di posa della targa erano presenti il Prefetto Dr. Gaudenzio TRUZZI, Direttore Centrale degli AA.GG. del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno in rappresentanza del signor Capo della Polizia, il Prefetto dott.ssa Carla CINCARILLI, il Questore, il Sindaco di Mantova arch. Nicola SODANO, e il Dr. Giuseppe DONISI vice Presidente nazionale vicario dell’A.N.P.S., oltre  a numerose Autorità civili e militari ed ai labari delle Associazioni d’Arma.

La targa è stata scoperta dalla compagna e dal figlio che al momento della scomparsa del padre aveva solo tre anni d’età.

Dopo 27 lunghi anni i colleghi della sezione A.N.P.S. di Mantova, con questo sono finalmente riusciti ad onorare l’impegno morale che avevano assunto con il Collega Francesco ALIQUO’.

di Roberto Mambrini (Presidente ANPS sez. Mantova)